Più della metà delle donne prende la decisione di tingersi i capelli. Nel corso degli ultimi anni anche in questo campo si sono fatti numerosi passi in avanti e sono state realizzate la colorazione diretta, ma anche il tono su tono. Il messaggio che emerge è abbastanza chiaro e conciso: non importa quale tipo di base abbiano i tuoi capelli, se scura o chiara, ma l’obiettivo di vederli con una luce e un calore differenti può essere raggiunto senza troppi problemi.


1) Colorazione dorata oppure delle sfumature ramate

Qualora la carnagione dovesse essere chiara e si dovesse avere una predilezione per i colori come grigio perla e blu, ma anche per il verde irlandese, la soluzione migliore da scegliere è quella di un biondo svedese mischiato con delle sfumature dorate. Le donne che hanno dei capelli bruni e una carnagione opaca, invece, farebbero meglio a puntare su delle sfumature ramate e la colorazione marron glacè.