Sin dai tempi più antichi essere donna ha come significato quello di un essere inferiore rispetto all’uomo. La religione stessa ci racconta di come sia stata una donna la causa dei mali dell’uomo: è stata Eva ad offrire ad Adamo la Mela, frutto del peccato, e a far sì che i due venissero per sempre cacciati dal Paradiso Terrestre finendo sulla Terra a combattere tra frustrazione, violenza ed altri mali.

Il concetto di donna “inferiore” è stato mantenuto a lungo anche in Italia. In tanti Paesi ancora oggi è vivo e forte questo giudizio nei confronti delle donne, tanto che, in alcuni luoghi esse non hanno alcun diritto ma soltanto una serie di doveri nei confronti dei mariti, dei padri o dei figli.