Volete usare materassi e cuscini per adulti anche per i vostri bambini piccoli? State commettendo un errore! Scopriamo quali sono le basilari regole da seguire in questi casi: i passaggi da affrontare sono tre: si va dalla culla al lettino e, infine, al materasso ad una piazza o una piazza e mezza.

I primi sei mesi. Quantomeno per i primi sei mesi di vita del bambino, è fondamentale puntare su un materasso antisoffoco, che permetta al piccolo di respirare senza intralci. Meglio prediligere i materassi in lana, in lattice oppure in tessuto anallergico, dal momento che si tratta di materiali che permettono alla pelle di respirare molto bene. I rivestimenti devono essere sempre sfoderabili e bisogna prestare attenzione che si tratti di tessuti traspiranti, antiacaro e antibatterici. Un piccolo trucco per poter capire se un materasso per neonati è di buona qualità o meno: è sufficiente premere con una mano nella parte centrale e capire quanto tempo impiega il materasso per tornare alla sua forma originale. Se ci dovesse impiegare troppo, allora è un sintomo di come la qualità non sia molto alta.