Quanti capi lanciati sulle passerelle diventano poi di tendenza nella quotidianità delle persone? La risposta è, chiaramente, ben pochi. E, così, andiamo alla scoperta di quei trend emersi nelle sfilate legate alla collezione primavera-estate 2019 che si potrebbero davvero vedere negli armadi, da sfoggiare in qualche occasione chic oppure semplicemente per andare a lavorare.

Il ritorno dei pinocchietti. Avete presente quei pantaloncini che sono spesso aderenti e che arrivano al ginocchio circa? Ebbene, non ci sono mezze misure nel valutarli: o si adorano o si odiano. Eppure, sembra proprio una delle tendenze previste per l’estate 2019: certo, c’è chi ha un fisico tale da poterli indossare sia di giorno che di sera e chi, al contrario, li porterà solo in casa, ma in ogni caso, entrambe le categorie saranno concordi nel definirli molto pratici.

Il giallo. Il colore dell’estate 2019 sarà… il giallo! Ovvio, è un colore molto acceso e che non sta bene su tutte le persone, ma a onor del vero è anche una di quelle colorazioni che lascia tanto spazio all’inventiva e all’estrosità. Insomma, il giallo si può abbinare e associare a tanti altri colori senza dover rispettare particolari regole: va bene il bianco, ma anche il rosa e il celeste.

Il surf. Sì, avete capito bene: la primavera-estate 2019 avrà uno sport di tendenza ben preciso, ovvero il surf. Quindi, se ancora non doveste averla in garage, munitevi di tavola per scorrazzare sulle onde. Nel caso in cui non siate così patiti dell’attività sportiva in questione, potete sempre decidere di ripiegare su magliette e capi d’abbigliamento caratterizzati da questo stile, che mette in bella mostra spiagge, libertà e palme.

Jeans rigorosamente chiari. Avete appena fatto incetta di jeans scuri? Non una buona scelta: anzi, molto meglio accantonarli, almeno per un po’. Tra la primavera e l’estate 2019, infatti, andranno di moda i jeans più chiari. Se ne avete di chiarissimi, ancora meglio!

Voglia di semplicità. Questo trend pare sia destinato a durare per diversi anni nel mondo dell’abbigliamento: basta con gli eccessi, molto meglio prediligere la comodità e la naturalezza. Quindi, diciamo un forte e chiaro sì a tutti quei colori che arrivano direttamente dalla sabbia, dalla terra e dalla pietra. Un sì deciso e convinto anche per le forme morbide, con dei volumi molto semplici.

Tie&Dye. Chi ama il look hippie può certamente sorridere: le tendenze lo dicono chiaramente, nel 2019 si potranno sfoggiare tutti quei capi che seguono questo intramontabile stile. Quindi, per rimanere cool, sarà sufficiente puntare su una maglietta tye&dye, con i tipici disegni indiani che fanno immediatamente pensare agli anni Settanta.

La riscossa dei pois. Vanno benissimo le righe e i quadretti, ma diciamo la verità: i pois non li batte nessuno. Soprattutto quelli di colore nero su uno sfondo bianco, oppure il contrario. In realtà, fanno sempre la loro gran figura anche quelli tutti colorati.

L’abito effetto rete da pesca. E se sovrapporre un abito con il classico effetto rete da pesca ad un capo che, in realtà, stavate per buttare, fosse la soluzione che tanto aspettavate? Imprevedibilità e riciclo, un mix geniale. Contando soprattutto come la rete abbia il vantaggio di esaltare ancora di più grazia e fluidità del corpo e dei relativi movimenti.

I fiocchi. Anche se si avvicina Pasqua e potreste sembrare un po’ un uovo, non fateci caso: i fiocchi andranno benissimo per ogni occasione. Sia che li mettiate per esaltare un fianco che per chiudere un certo capo d’abbigliamento: insomma, qualsiasi posizione e dimensione: per i fiocchi non ci sono limiti nella prossima estate!