Si sa che in cucina la scelta degli ingredienti è fondamentale per la buona riuscita di un piatto, dunque è sempre buona cosa partire da ottime materie prime ed oggi per la focaccia integrale a lunga lievitazione useremo proprio una farina siciliana di grande prestigio e dagli ottimi valori nutrizionali ossia la farina tumminia o timilia. Avere pasti bene bilanciati fa stare bene e quando si ha il diabete, le fibre sono davvero vitali per mantenere i valori glicemici a livelli normali dunque vanno preferiti anche pasta e pane integrali. Tra le cose più difficili da gestire vi sono i lievitati che sono spesso eliminati dalla dieta ma bastano dei piccoli accorgimenti per essere consumati senza problemi. È importantissima la lievitazione fatta con poco lievito ed almeno per 24 ore ed in frigorifero, questo perché così si ha una fermentazione lenta e completa del prodotto che non andrà poi a fermentare nello stomaco evitando il fastidioso e pericoloso picco post prandiale. Ma vediamo come preparare questa gustosa focaccia integrale a lunga lievitazione.