Hai appena scoperto di essere in dolce attesa e non sai quali controlli fare per la salute tua e del bambino? Scoprili tutti in questo articolo.

La vita è una realtà imprevedibile e meravigliosa e, anche quando si è tentato più volte di programmare l’arrivo di un bambino, il suo realizzarsi è sempre una bellissima sorpresa. Se da un lato scoprire di essere incinta porta con sé emozioni straordinarie e nuove prospettive, dall’altro anche in questo momento è necessaria una certa razionalità e predisporre una serie di analisi e controlli che sono importanti sia per il benessere del bambino che della mamma.

Ma quali sono questi controlli e perché sono così importanti? Di seguito andremo ad analizzare le singole analisi da effettuare durante i 9 mesi di gestazione.

La gravidanza un momento particolare: il cambiamento del corpo

L’importanza delle analisi e dei controlli che devono avvenire durante la gravidanza sono necessarie al fine di evitare che un evento possa non solo interromperla, ma in particolar modo creare delle difficoltà alla crescita naturale del feto e pericolo per la madre.

Per questo alcune sono previste dal Sistema Sanitario Nazionale. È importante considerare che la gravidanza è una vera e propria rivoluzione per il corpo della donna: aspettare un bambino vuol dire vivere un cambiamento che non è solo estetico, ma anche ormonale e fisico. Se quindi vi sono delle malattie o delle problematiche nel corpo della madre, queste in alcuni casi si possono trasferire anche al futuro bambino.