Allattare al seno sì o no? E quando non è possibile, che cosa bisogna fare? Ecco tutti i consigli di AreaDonna per le mamme

Quando parliamo di come nutrire il proprio bambino, conoscere cosa siano l’allattamento naturale o artificiale, la differenza nei costi e l’impatto sulla salute e sul sonno, può aiutare i genitori a prendere decisioni informate.

Oggi molti bambini vengono spesso nutriti con sostituti del latte materno, i cosiddetti “formulati”. Questa fonte di cibo, sebbene inferiore al latte umano per molti aspetti, promuove una crescita, uno sviluppo e un equilibrio dei nutrienti più efficienti rispetto al latte vaccino disponibile in commercio.

I produttori spesso aggiungono nuovi ingredienti agli alimenti per lattanti nel tentativo di imitare la composizione o le prestazioni del latte umano. Tuttavia, l’aggiunta di questi ingredienti non è priva di rischi a causa di una serie di problemi complessi, come la biodisponibilità, il potenziale di tossicità e la pratica di somministrare latte artificiale e formulati nella stessa alimentazione o nello stesso giorno.

Vediamo quindi nel dettaglio le differenze e le caratteristiche del latte materno e dei formulati.