Ogni anno, in questo periodo, milioni di italiani soffrono di allergia ai pollini con diffusi episodi di asma: ecco come riconoscerlo e curarlo

L’asma allergico è una nota patologia infiammatoria che interessa l’apparato respiratorio determinata dalla presenza di allergeni come, ad esempio, polvere, polline, peli di animali ed acari.

In poche parole, si azionano dei meccanismi che portano ad una reazione del sistema immunitario e, in particolare, ad un’eccessiva sensibilità che colpisce bronchi e polmoni, la quale rende poi difficile la respirazione.

Asma allergico: cause e sintomi

L’asma allergico è una patologia che si manifesta con tosse e frequenti crisi di broncospasmo, ovvero improvvisi restringimenti delle vie aeree. Tali situazioni possono provocare dispea, respiro sibilante nonché una sensazione di costrizione toracica.