Svezzamento: oggi su AreaDonna vi spieghiamo come farlo, quando e alcuni consigli utili per questo importante passaggio

Tutti i neonati si nutrono del latte della mamma, oppure, nel caso in cui queste non fossero in condizione, quello artificiale, ma comunque adatto per i loro primi mesi di vita.

Questo, fin quando il latte non porta più lo stesso apporto nutritivo, diventando insufficiente alla sua crescita. Il passaggio in cui il neonato passa dal latte ai cibi solidi o semi-solidi (frutta, pappe o minestrine), è chiamato svezzamento.

Il momento giusto per svezzare il proprio bambino: quando e come va fatto

Lo svezzamento è un passaggio fondamentale nella vita di tutti neonati. Secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) il momento giusto per svezzare il proprio bambino è il sesto mese di vita.
Il fatto che ci sia un’alimentazione differente, non significa che il bambino non possa continuare a prendere il latte materno.