Sei diventata mamma da poco e il tuo umore non è dei migliori? Potrebbe essere una fase passeggera o qualcosa di più serio: scopri di più in questo articolo

Il periodo dopo il parto, dovrebbe essere per una donna uno dei momenti più belli della vita. A volte però, dopo la nascita del bambino, alcune di esse sprofondano in una sensazione di disagio e malessere, che gli esperti hanno definito come “depressione post partum”.

Il “Baby Blues”

Nelle prime quattro settimane, può già presentarsi il cosiddetto “Baby blues”: una fase in cui la donna, risentendo anche del distacco fisico da quel dolce fardello che per 9 mesi aveva gelosamente custodito dentro di sè, subisce un contraccolpo psicologico caratterizzato da una lieve malinconia.
Ne soffrono 7 donne su 10, ma di solito questa fase scema spontaneamente.

La Depressione Post Partum

Altre volte invece, il disagio cresce e spesso senza nemmeno accorgersene, la donna si ritrova in un vero e proprio fenomeno depressivo, che può portare conseguenze negative rilevanti per se e per il neonato.