Perché si tende a consigliare l’uso dei cereali integrali? Fanno davvero così bene e quali sono? Scoprilo in questo articolo!

Chiunque abbia intenzione di seguire un piano alimentare sano ed equilibrato, è perfettamente a conoscenza del fatto che bisogna consumare anche i cereali.

A tal proposito, sono vivamente consigliabili i cereali integrali rispetto a quelli raffinati ma non tutti conoscono davvero il motivo di tale distinzione.

Il suddetto articolo rappresenta una guida completa, al fine di comprendere la reale differenza, le tipologie dei cereali in questione ed i loro benefici.

Le caratteristiche dei cereali integrali

I cereali integrali contengono moltissimi nutrienti già nel chicco ed è per questo motivo che possono vantare di numerosi aspetti positivi.

Sono state effettuate delle ricerche scientifiche proprio su questi alimenti, che hanno dimostrato innumerevoli benefici sul nostro organismo: essi aiutano a prevenire malattie croniche come ad esempio il diabete, l’asma, patologie cardiache e quant’altro; costituiscono una vera e propria prevenzione contro il tumore al colon e riducono in modo significativo il rischio di ammalarsi facilmente e quindi di morire prematuramente.

Inoltre non bisogna dimenticare che contengono fibre, minerali ed antiossidanti.