Per andare sul sicuro, è opportuno scegliere un prodotto con Skin Protection Factor (SPF) elevato, dal 30 in su, anche se si ha una pelle con fototipo scuro.

L’idratazione è un altro aspetto importante, specie se l’abbronzatura è artificiale: l’ambiente chiuso di una cabina doccia sarà sicuramente meno areato rispetto al lungomare, pertanto si dovrà selezionare un filtro solare dalle buona caratteristiche idratanti.

Non a caso, dopo l’esposizione al sole, viene consigliato di utilizzare prodotti doposole dall’alto potere idratante; in questo modo si contribuirà a nutrire e restituire il giusto grado di idratazione alla pelle .

Infine, per chi possiede una pelle particolarmente chiara o soggetta ad eritemi ed ustioni, può essere utile circa un mese prima dell’arrivo dell’estate, effettuare una cura preventiva di integratori alimentari a base di betacarotene.
Questa provitamina (appartenente alla famiglia dei carotenoidi) insieme alla vitamina A, contribuisce in maniera fondamentale alla produzione di melanina, la sostanza responsabile dell’abbronzatura della pelle.