Capelli bellissimi al mare? Scopri in questo articolo di AreaDonna tutti i modi per acconciarli e alcune idee per proteggerli

L’estate è il periodo in cui ci si deve prendere più cura dei capelli, in modo da non farli rovinare o danneggiare da sole e salsedine. Scopriamo insieme i trucchi più in voga per pettinarli e per non farli rovinare.

Coda, treccia o foulard: come pettinare i capelli in spiaggia?

Una prima soluzione realizzabile per tutte quelle donne che si trovano ad avere capelli abbastanza lunghi da poterli acconciare è senza alcun dubbio la coda. Facile da fare, veloce e comoda, si fa in poche e semplici mosse.

Può essere portata bassa, per avere capelli più lisci al momento dello scioglimento, o alta per dare raffinatezza al viso. In entrambi i casi la coda può venire in aiuto per fare lo chignon: si tratta solo di arrotolarla e applicare le forcine per non far scappare i capelli.

La treccia è un’idea molto usata per dare un tocco romantico al proprio outfit da spiaggia. Negli ultimi anni è considerata un trend per quel che riguarda i beach hair facendola partire dall’attaccatura dei capelli si è in grado anche da sole e quindi senza aiuto di acconciare i capelli.