Ormai sono sempre più frequenti i rapporti dove, ciascuno dei due partner, porta con sè uno o più figli: come comportarsi e cosa evitare?

 

Il concetto di famiglia allargata e di terzo genitore sono delle realtà non più considerate un’eccezione nella società odierna, ma parte della vita quotidiana. La creazione di una seconda famiglia, dopo una relazione matrimoniale che è diventata incompatibile, è una scelta che porta non solo a creare un rapporto familiare duraturo ma anche molto più maturo.

Nel caso in cui il partner abbia già un figlio o più di uno, la consapevolezza di andare a realizzare una compagine che preveda al suo interno diversi ruoli, è qualcosa che deve essere valutato con molta attenzione. Quindi come comportarsi se il compagno o il marito ha già dei figli?

Quali sono gli atteggiamenti che bisogna acquisire e il ruolo che si viene a determinare? In questo articolo andremo ad analizzare una serie di realtà che potranno essere molto utili al fine di non trovarsi in difficoltà con i figli acquisiti.