L’estate ed il caldo soprattutto per i più piccoli, non significano solo divertimento e vacanza ma anche difficoltà sul piano nutrizionale

Proprio a causa del caldo eccessivo non si riesce a seguire un’alimentaizone equilibrata, la temperatura troppo elevata non permette una digestione corretta e ci si sente molto affaticati e debilitati.

I pediatri sostengono sia indispensabile prestare attenzione particolare ai bambini che più di ogni altro risentono delle temperature eccessive, l’ideale per loro sarebbe ridurre il consumo di cibi grassi e processati in favore di frutta e verdure. Porzioni più piccole ma almeno 5 pasti al giorno con due spuntini che permettono di raggiungere l’apporto calorico necessario per sentirsi in forze durante la giornata.

Frutta e verdura a gogo

Avvicinare i bambini al consumo di frutta e verdura è fondamentale in estate. Bisogna ovviamente lavarla bene e utilizzare dei metodi di cottura che permettano di conservare sali minerali e vitamine contenuti negli alimenti. Le verdure vanno consumate crude o al vapore, ma anche arrostite, mentre la frutta ove possibile con la buccia perché ricca di sostanze benefiche.