Tra le nuove tendenze nel settore dei viaggi vi è quello dei viaggi a sorpresa, rigorosamente low cost. Ma in cosa consiste questa nuova tendenza?

Nel settore dei viaggi ha fatto irruzione una interessante novità, quella dei viaggi rigorosamente al buio e low cost. In altre parole sta prendendo piede la tendenza consistente nel viaggiare senza sapere quale sarà il luogo di arrivo e nemmeno quando il viaggio avrà effettivamente luogo.

Questa nuova forma di approccio all’esperienza del viaggio arriva dagli Stati Uniti, che come spesso capita sono precursori di mode e tendenze che poi attecchiscono anche in Europa. Tuttavia va detto che questa formula, che oggi incuriosisce molti e che appare come qualcosa di decisamente originale, non è del tutto nuovo: essa infatti tra ispirazione dai viaggi Roulette, che fecero il loro esordio nel settore “travel” circa 20 anni fa: in quel caso la sorpresa riguardava però la struttura ricettiva e non la meta del proprio viaggio.

Quindi si può affermare che il viaggio al buio low cost riprende ed amplia il concetto della formula Roulette, visto che tutto, ma proprio tutto, sarà una sorpresa.

Come funzionano i viaggi al buio low cost?

Il funzionamento dei viaggi al buio low cost è decisamente semplice. Solitamente vengono messi in vendita dei pacchetti, che partono da un minimo di 100 euro a persona, dove sono compresi i voli di andata e ritorno e l’hotel o appartamento dove si andrà a soggiornare.