Il Cammino di Compostela affonda le proprie radici nel Medioevo ed è considerato il pellegrinaggio più importante per la cristianità

Il Santuario di Santiago di Compostela, secondo le tradizioni, è la sede della sepoltura dell’apostolo Giacomo il Maggiore, ucciso in Palestina; Santiago è appunto la traduzione in galiziano del nome Giacomo.

Itinerario verso il Santuario di Santiago di Compostela

Il pellegrinaggio verso Santiago segue differenti percorsi, a seconda del punto da cui di parte; anticamente si realizzava attraverso alcune strade romane in rovina, che avevano come inizio l’Italia o la Francia.
Dall’Italia veniva utilizzata da via Francigena fino al raggiungimento della via Tolosana; dalla Francia vi erano numerose possibilità.

Attualmente, anche grazie al Consiglio d’Europa che negli anni ’80 ha classificato il cammino come “itinerario culturale europeo”, i pellegrini percorrono sostanzialmente i due itinerari classici del periodo medievale, attraverso una rete di sentieri che si snodano in tutta Europa, e che vengono segnalati da frecce gialle.