La Corsica, conosciuta anche come Isola Bellezza, è una terra di paesaggi incontaminati, meravigliose spiagge e località suggestive

I luoghi da visitare sono davvero tanti e c’è solo l’imbarazzo della scelta, ma alcune tappe sono obbligate.

1. Le Bocche di Bonifacio

Le Bocche di Bonifacio, stretto di mare che separa la Corsica dalla Sardegna, sono un’attrazione estremamente suggestiva dove la fanno da padrone falesie di calcare bianco a picco sul mare, maestose scogliere e deliziose spiagge.

Questo luogo, che deve il suo nome all’omonima città di Bonifacio che giace su un fiordo lungo poco meno di due chilometri e largo un centinaio di metri, è il posto ideale per rilassarsi al sole prestando, però, sempre molto attenzione alle acque (le forti correnti possono spingervi verso gli scogli).

Piccola nota curiosa? Le Bocche di Bonifacio sono state teatro, nel 1855, di un tragico naufragio: una nave da guerra battente bandiera francese, con a bordo 750 soldati impegnati nella guerra di Crimea, si è difatti scontrata con gli scogli causando la morte di tutti i passeggeri.