I sintomi del morbo di Crohn

Si ipotizza la presenza del disturbo nel caso di problemi legati alla diarrea persistente, al forte dolore addominale, alla presenza di sangue nelle feci oppure a una inspiegabile perdita di peso. I sintomi della malattia variano in un modo anche abbastanza sensibile in relazione all’età del paziente, al suo peso e così via. Alcuni sintomi (come la diarrea e il dolore nella zona addominale) si sviluppano in modo graduale; gli altri, invece, si presentano in un modo estremamente brusco e improvviso.

Per questo alla presenza della sintomatologia indicata è meglio subito contattare il proprio medico di fiducia in modo da iniziare il prima possibile il prima possibile le cure. Tra i sintomi più comuni del morbo di Crohn, altresì, occorre ricordarsi di tutto ciò che riguarda i crampi addominali, il sangue nelle feci (oppure la presenza del pus e/o del muco), una forte flatulenza accompagnata al gonfiore, la costante stanchezza a una forte perdita di peso che non si può spiegare.

I sintomi peggiorano a stomaco pieno. Tra gli altri sintomi spicca l’anemia, l’afte in bocca, la febbre, i dolori articolari e la uveite. In alcuni casi è possibile presenza della febbre o delle modifiche alla cute con delle tumefazioni.







Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News