Siamo ormai in piena estate ed è giunto il fatidico momento dell’anno in cui molti bambini devono svolgere i compiti delle vacanze

Per alcuni non è un problema dedicare del tempo alla scuola anche in periodo estivo, per altri svolgere altri compiti fuori dal periodo scolastico sembra quasi una tortura insuperabile e c’è bisogno di ingegnarsi per trovare soluzioni semplici ed efficaci in grado di aiutarli a superare questo ostacolo.

Il segreto è rendere i compiti estivi un gioco, un’attività divertente da svolgere anche durante l’alta stagione, un rebus che stimola la mente dei più piccoli e li rende curiosi. Ma come riuscire a fare ciò? Di seguito verranno elencati alcuni consigli che potrebbero fungere da idee per aiutare i più piccoli a svolgere i loro compiti estivi con più serenità.

1. Organizzare i compiti

Per riuscire a svolgere tutti i compiti prima della fine delle vacanze estive, è importante organizzare gli esercizi da svolgere in base alle varie giornate che restano prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. Si può, ad esempio, recuperare un calendario o un’agendina e decidere insieme al bambino quando e quanto studiare.