Gli anni ’50 sono stati un periodo di grande rinascita, soprattutto per quanto riguarda lo stile e la moda: vediamo come ricrearlo anche in spiaggia!

In quel periodo arrivano dagli Stati Uniti le prime pin up, le donne strizzate in bikini molto castigati ma per l’epoca scandalosi. Basti pensare che in tante spiagge italiane era prevista una multa per quelle donne che sfoggiavano un due pezzi in spiaggia. Gli anni ’50 esaltano la femminilità e lo stile bon ton, seguendo questi piccoli consigli sarà possibile ricrearlo indossando rossetti scarlatti e reggiseni imbottiti.

La moda mare anni ’50

Con l’avvento delle pin up e star dal calibro di Marylin Monroe non è difficile capire chi è che dettava le regole della moda. La moda mare era abbastanza castigata, i bikini erano molto più coprenti di quanto non lo siano oggi con pantaloncini e reggiseni imbottiti. L’attenzione veniva attirata dai colori, per richiamare gli anni ’50 al mare basta indossare un costume a pois, o con pattern dallo stile marinaresco. I colori da preferire sono blu, rosso, bianco e nero.