Una delle più grandi preoccupazioni per i genitori è da sempre l’inappetenza del loro bambino.

I timori dell’inappetenza dei bambini da parte dei genitori aumentano maggiormente nel periodo estivo e quindi con il caldo. Non va dimenticato comunque che con l’arrivo del caldo la diminuzione di appetito è del tutto normale, colpisce infatti sia i bambini che gli adulti. Questo fenomeno è del tutto normale perché in estate il nostro organismo ha bisogno di assumere meno calorie per mantenere costante la temperatura corporea e quindi si bruciano meno energie.

I bambini rispetto agli adulti hanno un meccanismo di autoregolazione più funzionale ed è per questo che con il caldo mangiano di meno. Questo però è un fenomeno transitorio perciò non occorre assolutamente che i genitori si facciano prendere dall’ansia la quale viene percepita dal bambino e può condizionare ulteriormente il rapporto del vostro bambino con il cibo.

Una cosa che va tenuta sempre a mente è che i bambini devono mangiare in base alla loro fame e non per far piacere ai genitori.