Le unghie fragili e rovinate sono molto comuni, soprattutto se capita spesso di usare prodotti per la pulizia della casa senza guanti o si fanno lavori che mettono a dura prova la resistenza delle nostre unghie.

Scopriamo quali sono le cause di questo fastidioso disturbo e quali sono i rimedi più efficaci.

Le cause
Come già menzionato, una delle cause più frequenti di sfaldamento e indebolimento delle unghie è l’utilizzo di detergenti per la pulizia troppo aggressivi e il costante contatto con l’acqua.
Anche l’utilizzo di smalti di scarsa qualità può danneggiare le unghie, così come l’utilizzo di acetoni aggressivi e di bassa qualità e l’uso costante di smalto, che non permette la giusta traspirazione delle unghie.

Molto spesso, inoltre, vi sono all’origine delle unghie deboli uno stato carenziale, errate abitudini alimentari e diete drastiche che alterano l’equilibrio dell’organismo. Questo disturbo si presenta soprattutto quando c’è una carenza di vitamine e minerali, in particolar modo ferro, calcio e zinco.

Infine, anche uno stile di vita stressante può sicuramente contribuire allo sfaldamento delle unghie.