D’estate bisogna fare i conti con la possibile rovina dei capelli a causa dell’esposizione al sole e alla salsedine: ecco come proteggerli

E’ molto importante prendersene cura affinché per evitare che perdano luminosità, colore e morbidezza. Se si seguono dei piccoli consigli e si utilizzano i giusti prodotti, i capelli durante l’estate non subiranno nessuna aggressione e saranno più sani e forti che mai.

Proteggere i capelli con cappelli, foulard e olio protettivo

La prima cosa da fare che tutte le donne dovrebbero eseguire è quella di proteggere i capelli dai raggi diretti del sole con un cappello o un foulard. Per fortuna la moda ormai ce li propina come must estivi e quindi largo alla scelta per quello che si desidera di più.

Nonostante però cappello e foulard, prima di recarsi in spiaggia è opportuno applicare e massaggiare con movimenti circolari delicati un olio specifico per il proprio tipo di capello. L’olio permetterà al capello di non sfibrarsi e seccarsi anzi, lo nutrirà a fondo rendendolo morbido al tatto e lucente. L’olio va intensificato soprattutto sulle punte, zona dove il capello tende a sfibrarsi di più.

Prediligere solo prodotti biologici acquistabili in erboristeria o negozi specifici. Fare attenzione perché non sono tutti uguali infatti alcune marche propongono sia quello adatto per il mare e sia quello per la piscina. Comunque i due oli più indicati restano da sempre quello di cocco e di argan, conosciuti per le loro eccellenti proprietà benefiche, nutrienti e idratanti.