Composti da una canotta, solitamente con delle stringhe sul retro e un pezzo sotto, indubbiamente i tankini prendono il podio vincitore in quanto scelta “fashion”, specie in nuance pastello o tropical, se presente anche uno scollo. Il floreale accompagna molto bene anche le forme, a patto non sia tutto troppo sgargiante e non crei il rischio di “pacchiano”… è molto facile infatti passare dall’eccessivo ben dosato, all’eccessivo di cattivo gusto.

Bisogna sicuramente avere un certo occhio per capire quando si sta superando il limite, ma il tankini ha molta generosità in merito d’eccessività, essendo di suo un capo sicuramente “rischioso”, in quanto relativamente nuovo e indubbiamente poco comune.

Il pezzo unico

Intramontabile classico dei decenni, il costume intero è sempre la scelta solida dell’oversize. È sicuramente adattabile a qualsiasi fisico e con la scelta di righe verticali o altre accortezze molto “furbe”, è possibile snellire la figura col semplice effetto visivo. Le tinte unite sul nero, il bordeaux e il rosso sgargiante tendono a essere le scelte più inflazionate per ovvi motivi, ma è bene giocare invece con qualche motivo particolare, magari una stampa a metà costume, qualcosa che “spezzi”, che crei movimento.







Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News