Anche se alcune donne preferiscono truccarsi con le dita, l’utilizzo di specifici pennelli da trucco può aiutare a ottenere risultati superiori

E’ però fondamentale scegliere il modello giusto; ogni pennello ha, infatti, una sua specifica funzione e un preciso modo di utilizzo. Vediamo, quindi, la gamma di pennelli da avere per essere ben attrezzati.

Pennelli per il viso

Partiamo dal fondotinta, il consiglio è di usare un pennello con setole sintetiche, di tipo piatto oppure “a lingua di gatto”. Per un risultato morbido è possibile scegliere i pennelli duo-fibre, ideali per picchiettare il prodotto attraverso un’alternanza di movimenti circolari.

Per il blush si può utilizzre un pennello dalla forma obliqua e, nel caso si utilizzino prodotti in polvere, è meglio scegliere i pennelli con fibre naturali. Piccolo consiglio; per le guance sono preferibili i pennelli di dimensioni medie, piatti e arrotondati, mentre per stenderlo sugli zigomi sono meglio quelli obliqui.