Le sirene speciali del nuoto vengono dal Messico e hanno incantato il Mondo: ecco perchè

‘Le sirene speciali’ (Sirenas Especiales) è un gruppo di nuotatrici con handicap. In 10 anni hanno vinto tantissimi riconoscimenti internazionali, ottenendo quindi una certa fama in tutto il Mondo. Sono campionesse del nuoto sincronizzato, e la loro età varia molto: da 14 fino addirittura ai 29 anni. Questo progetto l’ha voluto fortemente la psicologa Paloma Torres, la quale ha anche deciso di seguire in prima persona le ragazze, dando loro il sostegno psicologico necessario per affrontare le gare. Secondo la Torres, le persone con la sindrome di Down avrebbero una grande elasticità, permettendo loro di fare movimenti del corpo anche molto complicati.

Le speciali campionesse messicane di nuoto: parla la psicologa Paloma Torres

La psicologa Paloma Torres, in un’intervista rilasciata al portale Aleteia, a proposito del progetto ‘Sirene speciali’, ha rivelato che praticare questo tipo di sport servirebbe molto alle persone con la sindrome di down in quanto permetterebbe loro di sviluppare la concentrazione, la memoria a lungo termine, il coordinamento e, soprattutto, lo sviluppo della forza muscolare (un aspetto questo decisamente importante perchè la mancanza del tono muscolare è purtroppo una caratteristica dalle persone con handicap). Questo progetto de ‘Le Sirene Speciali’ ha anche aiutato le ragazze a socializzare, racconta la psicologa, oltre ad aver dato loro il modo di credere maggiormente nella loro potenzialità visto anche le 50 medaglie vinte in tutto il Mondo. E chissà se le speciali campionesse messicane del nuoto sincronizzato faranno prima o poi tappa anche in Italia per affrontare qualche importante gara.