Il rossetto rosso è il colore labbra sexy per antonomasia, quasi tutte le dive, le modelle e le star lo adottano per il loro look

In tutte le sue sfumature, questo colore, si è sempre ritagliato una fetta di donne che lo hanno indossato per ogni genere di occasione.

Sin dagli anni ’20 il rossetto rosso è un’icona del mondo dello spettacolo e non solo, nel corso degli anni, pur non mutando assolutamente, è riuscito sempre ad adeguarsi ai vari cambi di moda. Non c’è donna a cui non piaccia avere le labbra di un bel rosso ma non tutte conoscono il modo migliore per indossarlo e per ottenere un buon risultato.

Come va steso il rossetto rosso

Le labbra, come ogni parte del corpo, necessita di attenzioni e cura, labbra screpolate o secche risulteranno difficilmente piacevoli alla vista anche utilizzando il rossetto. A tal proposito bisognerà cercare di tenerle quanto è più possibile idratate, utilizzando creme, balsami o idratanti.

Così facendo, le labbra saranno un supporto ideale per la stesura del rossetto. Una volta preparate le labbra si dovrà procedere delineando i contorni con una matita dello stesso colore o al limite di uno o due toni più chiaro facendo attenzione soprattutto al labbro superiore e all’arco di cupido.

In caso di labbra irregolari o asimmetriche si potrà provare a creare il contorno in maniera più piacevole senza però esagerare correndo il rischio di ottenere labbra troppo innaturali.

Una volta creato il contorno, si può procedere con la stesura del rossetto, il consiglio è di applicarlo con un pennellino apposito e sfumare il colore fino ad ottenere le labbra uniformi. Se non si dispone di un pennellino, si può procedere con l’applicazione manuale, ovvero con i polpastrelli, cercando sempre di sfumare alla perfezione il colore.

LEGGI ANCHE

→ Rossetto: come sceglierlo e stenderlo alla perfezione

→ Trucco e fototipo: i colori make up ideali per bionde, more e rosse

→ Come dimostrare 10 anni in meno con il make-up