Con l’arrivo dell’autunno la tavola si accende di nuovi colori e sapori: quali sono le verdure di stagione di settembre da portare in tavola?

Ecco una lista della verdura che si può trovare a settembre, un mese in cui gustare sia gli ultimi ortaggi estivi tardivi che le primizie autunnali.
Anche se al supermercato, ai giorni d’oggi, si trova di tutto, è importante scegliere frutta e verdura stagionale, più genuina e ricca di sapore.

Verdure fresche a foglia verde

Tra gli ortaggi che si possono comprare a settembre, prima di tutto ci sono quelli a foglia verde come il cavolo cappuccio (anche chiamato cuor di bue), i broccoli e il cavolo cinese. Queste verdure, ricchissime di fibre, sono ottime all’interno di una dieta detox e dimagrante, indicata per ritornare in forma dopo le cene delle vacanze estive.
Si cucinano lesse o ancor meglio al vapore, condite con un pizzico di sale e un filo di olio extravergine d’oliva a crudo.

I broccoli, dal colore verde brillante, sono ottimi come condimento per una pasta leggera e una pausa pranzo sfiziosa. Anche la barbabietola, la cicoria, le cime di rapa e il cetriolo sono ortaggi di stagione con cui realizzare gustose insalate per la lunch box.

Il finocchio e la cipolla, ottimi ortaggi detox

Due verdure tipiche del periodo autunnale e che si possono trovare fresche di stagione sui banconi del fruttivendolo sono il finocchio e la cipolla, ricche di sostanze disintossicanti e drenanti, contro i radicali liberi che causano l’invecchiamento precoce.

Il finocchio si può gustare crudo, così al naturale, su pinzimonio e all’interno di insalate, per dare un tocco fresco e stuzzicante.

LEGGI ANCHE

→ Patate mon amour: 3 ricette per gustarle al meglio

→ Funghi: quali gustare in autunno e in quali ricette

→ Passione spaghetti: 3 ricette originali e gustose