Guardando la nuova stagione in arrivo, che cosa accomuna Gucci, Dior e Louis Vuitton? Scopriamolo insieme in questo articolo

Possiamo dire un particolare disegno dei tessuti in lana che ci riporta alle Highlands scozzesi, il tartan.

La stagione che oramai stiamo iniziando a considerare entrata nel nostro guardaroba porta con se dei dettagli che se ben accostati rendono l’outfit d’effetto e sicuramente originale.

Per quanto riguarda Gucci, Alessandro Michele, conferma la sua visione della donna che non ha paura di uscire dai soliti schemi. Via, quindi, ai colori per quell’effetto che tanto piace a coloro che della moda si dichiarano addict.

Pantaloni verdi su calze rosse e mule gialle, i blocchi di colore vincono sull’accostamento di tessuti per una visione della donna futuristica ma anche poco interessata ai crismi tradizionali della quotidianità

Cappello in feltro con visiera trasparente quasi a sottolineare come la vita possa essere vissuta in modo frenetico.

Ma non è solo questo, secondo la Maison del gruppo Kering, anche l’abito subisce le conseguenze di una visione del tutto personale ed ecco il vestito in lana, molto bon ton ma, con dei dettagli che rendono in grinta aprendo le porte ad un tocco di lussuria, vedi maniche in vinile, perché per Alessandro Michele il dettaglio è il giusto pepe dell’outfit.

LEGGI ANCHE

→ Moda Autunno 2019: 6 capi da avere nell’armadio

→ Trench, chiodo, bomber, blazer: le giacche di moda nell’autunno/inverno 2019

→ I colori di tendenza dell’autunno 2019