Da sempre i nonni sono coloro a cui ci si rivolge quando si ha bisogno di qualcuno che accudisca i propri figli quando si è al lavoro

Ebbene, per qualsiasi mamma, poter contare sull’aiuto dei nonni porta in dote dei grandi vantaggi, ma anche alcune problematiche che non bisogna prendere alla leggera.

I vantaggi di avere dei nonni come baby sitter

Senza dubbio uno dei vantaggi maggiori quando si hanno dei nonni a cui affidare i propri figli, riguarda le modalità educative che verranno utilizzate. Queste ultime infatti saranno quasi sempre le stesse che i nonni hanno utilizzato con i figli e quindi questo consente di avere una certa sicurezza su come verranno cresciuti i bambini.

I nonni baby sitter costituiscono inoltre un grande elemento di stabilità all’interno della famiglia, in quanto danno modo, con il loro contributo, di dedicarsi all’attività lavorativa in modo più sereno: qualsiasi mamma infatti, sapendo di poter contare sui nonni, non andrà al lavoro con il pensiero di come organizzare la propria giornata.

Altri due grossi vantaggi che i nonni baby sitter portano in dote sono di natura emotiva ed economica. Per quanto concerne il primo aspetto, diversi studi dimostrano come i bambini, trascorrendo tanto tempo con loro, finiscono con il farne una propria figura di riferimento da un punto di vista emotivo ed educativo.

Per quanto concerne l’aspetto economico è invece indubbio come nel budget mensile della famiglia, il fatto di poter contare sui nonni come baby sittter comporti un risparmio non indifferente. Infine, i nonni danno sicuramente molta più tranquillità ad una mamma rispetto ad una baby sitter di cui non si conosce la storia personale e assunta per svolgere specificatamente tale lavoro.

LEGGI ANCHE

→ Come scegliere la baby sitter perfetta

→ Bambini e gioco: cosa non deve mancare per il loro sviluppo

→ Mamma e moglie: come conciliare al meglio i due ruoli (e non dimenticare di essere donna!)