Per questa ragione oggi abbiamo deciso di proporvi questo semplice test per svelare qualcosa in più sulla vostra personalità. Come fare il test? Facilissimo bisogna ritagliarsi qualche minuto, rispondere a una semplice domanda domanda e scoprire cosa rivela su di voi e sulla vostra personalità

Test personalità: ecco cosa dice di te la forma del tuo mento

Mento quadrato

Se hai il mento quadrato significa che siete persone testarde e molto pignole, perfezioniste. Spesso siete aggressivi, un atteggiamento che adottate per nascondere i vostri veri sentimenti. Quando dovete dire qualcosa spesso usate e dosate le parole nel modo sbagliato inoltre siete orgogliosi e attenti all’ opinione che gli altri hanno di voi.

Mento stretto

Se il tuo mento stretto significa che sei una persone molto intelligente. Ma non è tutto oro quello che luccica infatti avete anche molti difetti, come l’essere nevrotici e critici nei riguardi del prossimo.

Mento sporgente

Se il tuo mento è sporgente (di profilo), questo sta ad indicare che siete persone sicure di voi. Siete dei grandi lavoratori ma avete anche dei difetti. Infatti non amate esprimere i vostri sentimenti e non vi fidate molto del prossimo.

Mento arrotondato

Se hai il mento arrotondato significa che sei una persona molto emotiva. Le emozioni sono il fulcro essenziale della tua vita.. per non parlare dell’ottimismo. Questo aspetto del vostro carattere vi permette di essere circondati amici speciali e fidati.

Mento allungato

Se il mento tuo mento è allungato questo sta ad indicare che siete delle persone leali, molto socievoli e estroversi. Ami essere circondato da tutta la tua famiglia e fare baldoria.

Mento basso

Se hai il mento basso vuol dire che sei una persona molto socievole, amate e estremante fortunate. Purtroppo, però, non vi fidate per niente e questo vi spinge a prendere decisioni sbagliate.

LEGGI ANCHE:Fa l’alcoltest e per non farsi scoprire dalla polizia, mangia lo scontrino

LEGGI ANCHE: Come ridare la giusta idratazione alla pelle dopo l’estate

LEGGI ANCHE:Le app che ti aiutano ad organizzare il tuo lavoro