Il Balayage californiano rappresenta una delle nuove tendenze relative ai look femminili, che sta lentamente riscuotendo grande successo

Vediamo quali sono le diverse caratteristiche che vanno a contraddistinguere questo stile e come ottenere questo tipo di effetto sulla propria capigliatura.

In cosa consiste questo effetto

L’effetto Balayage californiano è uno stile di colorazione dei capelli il quale, nel recente passato e attualmente, è divenuto molto amato soprattutto da parte delle donne che sono alla ricerca di un look particolare, femminile e seducente.

Questo stile, infatti, tende a offrire un effetto piacevole da vedere dato che la sfumatura non crea contrasti eccessivi ma, al contrario, rende la tonalità dei capelli maggiormente viva, come nel periodo estivo.

Lo stile dell’effetto Balayage californiano ricorda infatti lo schiarimento naturale dei capelli che si ottiene stando parecchio al sole durante il periodo estivo e tende a ricrearlo in maniera naturale, giocando con schiariture di tonalità di biondo differenti e con effetto degradè tipico delle donne californiane che trascorrono molto tempo in spiaggia.

Ma perché piace così tanto questo stile?

Il Balayage californiano e la sua grande richiesta

L’effetto Balayage californiano piace molto alle donne in quanto questo tende ad accentuare le forme del viso e dargli una luce particolare. Inoltre, non intervenendo sulla base della capigliatura, non rovina eccessivamente il capello, nè richiede ritocchi continui come accade con una normale tintura per capelli, risultando così un compromesso ideale tra la voglia di essere bionde e l’esigenza di non dover andare troppo spesso nel salone del parrucchiere.

LEGGI ANCHE

→ I tagli di capelli dell’autunno 2019

→ 3 tonalità cult per tingere i capelli dell’estate 2019

→ Hair Trend: i colori più pazzi visti su Instagram