I vostri figli fanno i caprici quando trovano le verdure nel piatto? Eccovi il trucco giusto per invogliare i bambini a mangiare la verdura

Qualche tempo fa una mia amica mi ha raccontato la sua esperienza per come far mangiare al suo bimbo la verdura poiché proprio non voleva saperne.

Non è stata una convinzione da un giorno all’altro ma un’attenta e precisa strategia tattica che l’ha portata a vincere la battaglia a favore delle verdure, preziosa fonte di vitamine.

Ebbene, la mia amica come primo passo ha portato suo figlio di appena quattro anni in una fattoria dove, prima gli ha fatto visitare ogni parte dell’orto coltivato, e poi gli ha fatto conoscere i diversi tipi di verdure presenti, facendogli anche assaggiare ciò che era possibile, crudo e che lui non aveva mai assaggiato prima d’allora.

La cosa ha funzionato al punto che lui si è dimostrato molto curioso e ha chiesto di essere portato altre volte per giocare e per stare all’aria aperta.

Da quel giorno il bimgo è stato portato, ogni volta che si presentava l’occasione, a fare pic nic in campagna e all’aperto dove ogni volta ha assaggiato una verdura che prima non aveva mai voluto mettere in bocca.

Cosa è successo che gli ha fatto cambiare idea?

Conoscere la coltivazione, vedere la raccolta, comprendere come tutte le verdure sono cibi naturali, non artefatti, ma soprattutto raccogliere ortaggi come la carota, piselli, pulirli, lavarli e poi assaggiarli è stata la molla per cui il bimbetto ha cambiato la sua idea.

LEGGI ANCHE

→ Cibi da evitare quando si allatta

→ Cosa fare se il bambino col caldo non mangia

→ Vitamine: quando integrare l’alimentazione dei propri bambini