l social più famoso degli ultimi anni, Instagram, ha deciso di rimuovere tutti i filtri che simulano interventi di chirurgia estetica: ecco perché

Una notizia molto importante, visto che i filtri di questo tipo sono ad oggi più di 200 mila e che che moltissime persone, anche giovanissime, li utilizzano per ritoccare i propri selfie e per postarle sui social in cerca di apprezzamento. Ad oggi, avere una Instagram Face, ossia una faccia dai tratti che maggiormente ritroviamo nelle tipiche foto di Instagram, con occhi grandi e ciglia lunghissime, nasini affilati, zigomi pronunciati e labbra carnose, è possibile proprio grazie all’intervento della chirurgia estetica ed il collegamento diretto con i filtri di questo tipo sembra essere evidente.

I motivi dietro questa scelta

Pochi giorni fa Mark Zuckerberg ha annunciato pubblicamente che Instagram rimuoverà definitivamente tutti i filtri ricollegati agli interventi di chirurgia estetica e che questo tipo di contenuto non è affine ai criteri della sua società. Questa notizia ha suscitato molto scalpore, in particolar modo tra i più accaniti utenti del social, che non ritengono i filtri responsabili di causare direttamente una qualche forma di patologia o, ancora, di provocare in un individuo il desiderio di sottoporsi ad un’operazione di chirurgia estetica. Tuttavia, i dati non sembrano confermare questa visione.

Dall’avvento di Instagram, sono stati infatti registrati aumenti vertiginosi dell’utilizzo della chirurgia estetica specialmente tra i giovanissimi, alcuni anche minorenni. In più, è stato altresì constatato un incremento preoccupante dei casi di dismorfia e dismorfofobia, patologie psicologiche in cui vi è una percezione distorta del proprio spesso ed un insano desiderio di raggiungere la “forma” e le sembianze di ciò che consideriamo perfetto.

LEGGI ANCHE

→ Hair Trend: i colori più pazzi visti su Instagram

→ Le 5 donne della tv che usano di più i social

→ 10 donne famose che nella vita reale non sono come nelle foto