Durante le feste natalizie è facile mangiare troppo e male con il rischio di vedere lievitare il colesterolo: ecco come tenerlo a bada

Il colesterolo è un grasso prodotto dall’organismo che si trova nel sangue e nei tessuti ed è una delle componenti della membrana delle cellule. La sua presenza è indispensabile nelle giuste quantità per la costruzione cellule sane ma se il suo livello è alto costituisce uno dei principali fattori di rischio per quanto riguarda la possibilità del manifestarsi di malattie cardiache. Se eccessivo infatti il colesterolo può provocare l’ostruzione dei vasi sanguigni.

Ciò provoca l’infarto o l’ictus in quanto il flusso del sangue viene appunto ostacolato. Il colesterolo viene trasportato da strutture molecolari chiamate lipoproteine. Si differenzia in colesterolo cattivo, LDL, e in quello buono, HDL. Una cosa importante da sapere riguarda il fatto che una parte del colesterolo viene introdotto attraverso l’alimentazione, Una delle principali cause della sua presenza in eccesso la si deve ad una dieta non adeguata e in particolare ad un’alimentazione poco sana.

Colesterolo: come tenerlo sotto controllo

Per riuscire a mantenere i valori del colesterolo sotto controllo è necessario attuare alcune prevenzioni. Una dieta bilanciata è sicuramente uno dei modi migliori per poter controllare la sua presenza. Quindi anche nel periodo delle festività caratterizzato da pranzi e cene abbondanti si suggerisce di mettere in pratica alcuni accorgimenti. In questo modo si può evitare il rischio di andare incontro a problemi di salute. Una sana alimentazione è la base della prevenzione.

Tra gli alimenti più indicati per il cuore ci sono gli ortaggi di stagione, la frutta, i cereali e i legumi. Questi infatti contengono acidi grassi insaturi. Per quanto riguarda la verdura è preferibile consumarla cruda. La frutta è meglio se di stagione e con un basso contenuto di zuccheri. I dolci sono uno degli alimenti che viene sconsigliato per chi ha problemi di colesterolo. Comunque tra questi il gelato alla frutta e i dolci semplici e fatti in casa possono essere consumati saltuariamente in modo particolare durante le feste di Natale.

LEGGI ANCHE

→ Diabete: tipologie, cause, cure e alimentazione

→ Fermenti lattici: a cosa servono, tipologie e differenze

→  La dieta detox post vacanze per ripartire al top