Cosa regalare ai bambini in vista del Natale? Ogni età ha il suo dono, adatto alle capacità del bambino: scopri su AreaDonna cosa regalargli

Regali di Natale per bambini dagli 0 ai 2 anni

Quando ci si appresta ad acquistare un regalo di Natale per i bambini è sempre opportuno considerare l’età e dunque le abilità di chi riceverà il dono. Per i bambini tra gli 0 e i 2 anni vi sono tre macro categorie di giocattoli e presenti:

peluche e dudu: tra i doni più graditi dai neonati vi sono senza dubbio i peluche e i celeberrimi dudu. Non tutti sanno che, questi piccoli animaletti soffici rappresentano per i piccoli una figura rassicurante durante la fase di addormentamento. Essi sono infatti definiti dalla psicologia dello sviluppo oggetti transizionali;
libri (morbidi e interattivi): i libri sono senza dubbio tra i regali più stimolanti per i piccoli. In base all’età del bambino è possibile scegliere tra quelli morbidi ricchi di inserti da toccare, quelli interattivi o quelli pop-up;
giochi musicali ed educativi: gli strumenti musicali, le costruzioni, le formine da imbucare, i proiettori e il metro da parete possono essere ottime idee regalo per bambini. Questi giochi, infatti, sono in grado di stimolare la fantasia e permettono al piccolo di sviluppare nuove abilità.

I migliori regali di Natale per bambini tra i 3 e i 5 anni

Negli ultimi anni le aziende hanno riportato in auge i giocattoli in legno. Per questa ragione, tra i migliori regali di Natale per bambini tra i 3 e i 5 anni vi sono indubbiamente i tricicli e i monopattini in legno oppure le cucine i relativi accessori. In alternativa, se non si desidera regalare un giocattolo, i bambini apprezzeranno senza alcun dubbio le tende o capanne, i libri da colorare magici e la plastilina.

Tra le migliori idee regalo per i bambini tra i 3 e i 5 anni vi sono:

giocattoli in legno: tricicli, cucine e accessori, piste per macchinine o ferrovie, piste per biglie, banchi da lavoro con attrezzi, ecc;

creatività: paste modellabili con formine, libri da colorare, pastelli, pennarelli, lavagne, colori per il viso;

per la casa: capanne, tende, poster da colorare, metro da parete, lampade con proiettori.

LEGGI ANCHE

→ Bambini e gioco: cosa non deve mancare per il loro sviluppo

→ Nonni baby sitter: pro e contro

→ Scarpe bambini: come scegliere quelle giuste