Informarsi ed essere consapevoli aiuta a risparmiare

Tra le spese che maggiormente incidono sui bilanci famigliari, troviamo sicuramente quelle legate alle utenze: luce, gas e telefono. Molto spesso per pigrizia si mantiene per anni lo stesso operatore solo perché si pensa di essersi trovati bene, quindi per abitudine.

Andando a indagare però si scopre che sta venendo applicata una vecchia tariffa più onerosa di una attuale. Oppure per quanto riguarda l’energia, per “paura” del cambio gestore, si evita di informarsi sulle promozioni che questi mettono in atto e che, nel corso degli anni, possono far risparmiare parecchi soldi. La consapevolezza delle opportunità di risparmio è essenziale.

Imparare a ponderare gli acquisti

Potrà sembrare una lezione di risparmio banale, ma spesso è una delle più sottovalutate dalle persone. Per chiarire meglio la situazione, andrebbe spiegato il concetto di brand e di valore percepito anziché reale.

Un determinato prodotto di una nuova collezione, costa al dettaglio molto di più di quello che potrebbe costare dopo qualche mese, quando non è più di moda. Una scarpa, per fare un esempio, andrebbe acquistata per la sua qualità e per la sua comodità, non perché è di moda in quel momento. Si deve imparare a riconoscere quindi il giusto rapporto qualità prezzo di ciò che si acquista.