Amati dai vegani, gli spaghetti di zucchine sono diventati un piatto richiesto da molti per la loro versatilità e il gusto delicato, ma allo stesso tempo delizioso

Per prepararli ci sono varie ricette ma ecco qua tre di cui sarà impossibile riuscire a farne a meno e che diventeranno un must di molte cucine italiane.

Spaghetti di zucchine con tonno al naturale

Una delle ricette più amate con questi spaghetti è sicuramente quella con il tonno al naturale. Per questo piatto servono:

  • tre zucchine
  • 200 grammi di pomodorini ciliegia
  • 200 grammi di tonno al naturale
  • qualche foglia di basilico
  • una manciata di capperi
  • un peperoncino piccante
  • un limone
  • olio extra vergine di oliva e sale quanto basta.

Lavare e privare le zucchine delle estremità. Inserirle nel tagliaverdure a spirale. Ecco gli spaghetti di zucchine a cui va aggiunto il succo di limone. Lavare e tagliare i pomodori in quattro pezzi. In una padella aggiungere il peperoncino, uno spicchio d’aglio, i pomodori e far cuocere a fiamma bassa. Aggiungere il tonno, gli spaghetti di zucchine, i capperi, regolare di sale e lasciare cucinare per almeno tre minuti girandoli spesso ma con molta delicatezza per evitare che si rompano. Distribuire gli spaghetti nei piatti e aggiungere qualche foglia di basilico. Per renderli più gustosi e speciali, si può aggiungere un filo di olio extra vergine d’oliva.

Spaghetti di zucchine con gamberetti

Altra ricetta interessante degli spaghetti di zucchine è quella con i gamberetti in cui il binomio terra e mare crea un piatto molto invitante.

LEGGI ANCHE

→ Passione spaghetti: 3 ricette originali e gustose

→ Sale: le varietà più utilizzate e le loro proprietà

→ Pasta integrale: varietà, benefici per la salute e a chi è sconsigliata