La città di Parma si trova in Emilia Romagna ed una delle più importanti città d’arte italiane: ecco cosa vedere in quella che è stata nominata Capitale della Cultura 2020

Il ricchissimo patrimonio culturale di cui dispone le è valso il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020. Sono oltre 400 gli eventi organizzati durante tutto l’anno per celebrare questo avvenimento.

Dunque questo è l’anno ideale per scoprire le bellezze di questa splendida città emiliana. Ecco quindi alcuni suggerimenti riguardo cosa visitare e vedere a Parma durante l’anno in corso tra monumenti eleganti, musei, chiese, piazze e spazi verdi.

La Piazza del Duomo di Parma

Il cuore dell’arte e della sacralità della città di Parma è senza alcun dubbio la Piazza del Duomo. Qui si trovano due luoghi simbolici che sono assolutamente da visitare. Si tratta del Duomo e del Battistero che si trova accanto. Il primo risale al XII secolo ed è uno degli esempi migliori di architettura romanica in Italia. Al suo interno sono custodite opere rinascimentali di grande valore come la splendida cupola affrescata da Correggio. Il secondo presenta una pianta ortogonale ed è completamente rivestito di marmo rosa. Inoltre al suo interno si trovano preziosi dipinti e affreschi.

L’abbazia di San Giovanni Evangelista e il monastero di San Paolo

Un altro monumento che merita assolutamente una visita è l’abbazia di San Giovanni Evangelista che si trova poco distante da Piazza Duomo. Il complesso monastico è stato fondato nel 980 dai monaci benedettini. Al suo interno sono custoditi importanti affreschi del 500 opera di diversi autori tra i quali il Correggio. Assolutamente da non perdere anche i tre chioschi, l’antica farmacia e la biblioteca.

LEGGI ANCHE

→ Le 5 destinazioni più green al mondo

→ Parchi naturalistici: i 5 da non perdere in Italia

→ Viaggiare eco-sostenibile: 3 mete green in italia, Europa e Mondo