Come notiamo abbiamo anche imprese classiche, le quali grazie ad internet, offrono i propri beni e servizi ad una cerchia maggiore di clienti, sfruttando le abilità di un imprenditore digitale, oppure digitalizzandosi direttamente. Infine alcuni lavori un tempo limitati, oggi capaci di abbracciare molti più clienti, come il ghostwriter, che può ricevere commissioni da tutto il Paese oppure anche dall’estero, in questo caso parliamo di traduttori.

Come diventare imprenditore digitale

Come si evince, l’imprenditore digitale è una figura molto diversificata. Alcuni soggetti in possesso di una professionalità propria, possono operare sul web limitatamente aggiornandosi sulle tecnologie e metodi di comunicazione. Altri devono compiere degli appositi studi, oppure impegnarsi avviando un progetto seguendo delle linee guida. Certuni venderanno beni e servizi sulla rete, avendo una struttura fisica, lavorando già in un determinato settore e cercando di espandersi grazie al web.

Altri, invece offriranno le proprie competenze esclusivamente su internet. Nel caso di blog, comunque di imprenditori digitali che offrono dei servizi sul web, le regole fondamentali sono:

· Fare ciò che si conosce;

· Evolversi sempre ed aggiornarsi sempre;

· Molto si impara lavorando;

· Costruire un buon marketing;

· Crearsi una comunity.

Detto questo, se volete intraprendere questa strada, in bocca al lupo!