Come scegliere i migliori pannolini per bambini, quali caratteristiche devono avere e quali comprare in base a età ed esigenze dei piccoli

I pannolini hanno un’importanza fondamentale nei primi anni di crescita dei bambini, pertanto è necessario sceglierli con cura, assicurandoci che possano risultare confortevoli e idonei a seconda delle diverse esigenze dei bebé. I pannolini non sono tutti uguali. Il mercato ne offre una gran varietà e non è sempre semplice fare la scelta giusta.

In questa guida andremo a scoprire insieme i più efficaci criteri di ricerca per scegliere i migliori pannolini.

Meglio i pannolini lavabili o usa e getta?

  • Pannolini usa e getta: sono di gran lunga i più richiesti, infatti non potrebbe essere altrimenti in quest’epoca in cui la vita genitoriale è oltremodo frenetica.
  • Pannolini lavabili: ormai sono diventati un prodotto quasi di nicchia. Costano di più ma la possibilità di poterli riutilizzare comporta un risparmio finale non indifferente.

Caratteristiche importanti dei pannolini per bebé

Fra un cambio e l’altro il pannolino viene indossato per diverse ore dal bambino la cui pelle è mediamente molto delicata. Ciò comporta la necessità di prestare attenzione ad alcuni fattori di estrema importanza:

  • la capacità di assorbimento del pannolino deve essere tale da consentire al bambino di stare all’asciutto il più a lungo possibile
    • verificate sempre che il piccolo non sia soggetto ad arrossamenti. Eventualmente cambiate marca di pannolini fino a trovare il prodotto più confortevole. In alcuni casi può rendersi necessario acquistare in farmacia un accessorio in tessuto molto delicato da porre a protezione della pelle, soprattutto se piange spesso, sintomo di un problema.

LEGGI ANCHE

→ Bimbi e primi dentini: sintomi e rimedi ai possibili doloretti

→ Il bebè piange: cosa fare?

→ Bebè in arrivo: ecco tutto quello che devi avere pronto