Le giustificazioni di Salvo Veneziano dopo la sua uscita

Il concorrente ha, ovviamente, cercato di correre ai ripari il più velocemente possibile, scusandosi con la ragazza, ma ormai la discussione aveva avuto una grande diffusione. Tra le giustificazioni date, il concorrente precisa che la parola “scannare” nel dialetto siciliano è un’espressione che tende più verso un significato goliardico, non nel senso fisico di scannare qualcuno, ma di possederla sessualmente. Ovviamente ciò non va a giustificare le altre gravi frasi dette in quella discussione scherzosa.

Le critiche del pubblico ovviamente sono pure andate agli altre 3 concorrenti che erano presenti insieme a Salvo Veneziano, che hanno riso senza preoccuparsi della gravità delle frasi.
Salvo Veneziano, successivamente, si è pure recato in alcune trasmissioni televisive, come la nota “Live – Non è la D’Urso”, dove ha portato la sua versione dei fatti. Ad accusarlo erano presenti tantissime opinioniste tv, che hanno preso la questione molto seriamente, da donne.

Il tema che il discorso è andato a toccare è davvero delicato, quindi il clamore, che a molti è sembrato pure esagerato, può essere giustificato, viste le grave parole dette dal concorrente. Si spera che soprattutto le nuove generazioni non emulino i comportamenti e le discussioni di questo genere, per non leggere in futuro degli eventi molto sgradevoli, che nessuno vorrebbe mai sentire.