Diletta Leotta la conduttrice e giornalista, prima di Sky e oggi a DAZN è uno dei personaggi televisivi emergenti nel panorama italiano

Con la sua bellezza californiana è l’esempio che la Sicilia è la sintesi di tutti i popoli che hanno imperversato per il “mare nostrum”.
Nei suoi occhi e sui suoi capelli si intravede una bellezza poco mediterranea, ma reminiscenze sveve e normanne, Catania, la sua la sua città, ne è la prova plastica.

Diletta “nomen omen”

Da quando è apparsa sulla scena della televisione italiana “diletta” con i suo commenti calcistici e con la sua dirompente fisicità, dando ragione al suo secondo nome.
Ragazza splendida, è impeccabile quando lavora per lo sport, brillante conduttrice con una presenza scenica evidente e dalla dizione priva d’inflessioni dialettali. Non nasconde tanti segreti, la sua vita e il suo percorso svelano alcune piccole curiosità.

7 curiosità sulla conduttrice

Proviamo a raccontarvi 7 curiosità della blondea conduttrice di Dazn che forse non conoscete.

Giulia Diletta

La Leotta all’anagrafe a Catania dove è nata, è iscritta con il primo nome di Giulia, ha deciso di usare il secondo quando agli esordi un telespettatore le disse: “lei mi diletta”.
Dal quel momento comprese le potenzialità artistiche dell’associazione tra il nome e il cognome.

Miss Italia finisce qui

La Leotta ha partecipato nel 2009 a miss Italia. L’esperienza non andò benissimo, si fermò alle preselezioni senza arrivare alla finalissima. Nove anni dopo si è presa la rivincita conducendo l’edizione del 2018.

Sportiva anche nella vita

Catania è una della città più sportive d’Italia e anche Diletta ha praticato sport a livello agonistico, nuota fino ai sedici anni, gareggia sui 100 mt stile libero, il suo idolo: Federica Pellegrini.

LEGGI ANCHE

→ Le 5 donne della tv che usano di più i social

→ Chi è Achille Lauro, il cantante che ha stupito tutti a Sanremo4

→ Elettra Lamborghini: 8 cose che non sapevi sulla nuova regina del reggaeton