E’ consigliabile non somministrare al bambino lo stesso alimento per più giorni poichè potrebbe creargli disturbo e non lo mangerebbe più; al 7°mese è possibile alternare al brodo vegetale quello con carni magre e arricchire la pappa con le verdure del brodo frullate. Quando il bambino metterà i suoi primi dentini, potrà cominciare a mangiare i frutti come la banana, la mela e la pera; durante l’8° ed il 9° mese si può iniziare ad inserire nell’alimentazione del bambino, in maniera graduale, pappe e cibi più solidi, ma sempre idonei ai suoi piccoli dentini e cucinate in maniera leggera e sana, senza esagerare con i condimenti.

Si può anche procedere ai passati di legumi, verdure e frullati di frutta, per non parlare di un po di marmellata alla frutta su di un cucchiaino, potrebbe rendere felicissimo il vostro bimbo; al 10° mese si può procedere con l’introduzione dei cereali, magari alternandoli per variare la sua alimentazione; all’11° e 12° mese, con il consenso del pediatra, il bambino potrà assaggiare il pesce ed il tuorlo d’uovo, l’albume ancora non può mangiarlo. Questa fase è la più importante poichè il bambino scoprirà nuovi sapori ed i genitori saranno in grado di conoscere le sue preferenze.