La cura della pelle parte dal rimuovere il make up in modo corretto ogni sera, è dunque importante imparare ad eseguire questa operazione alla perfezione

La pulizia del viso è essenziale e ogni donna conosce le conseguenze negative della mancanza dell’eliminazione del trucco dal viso. Il make up è formato da particelle che si accumulano nei pori insieme a sporcizia e grasso formando così una sorta di tappo che genera infezioni e imperfezioni della pelle.

Ma come deve essere effettuata la rimozione del make up?

Primo metodo per eliminare il make up

Il metodo più utilizzato è quello con lo struccante. Si inizia dagli occhi utilizzando un prodotto adeguato come la soluzione micellare che elimina anche il trucco più resistente e waterproof.
Utilizzando dei dischetti di cotone pressato si applica il prodotto e si passa sugli occhi partendo dall’interno verso l’esterno. Per ogni occhio si utilizza uno o più dischetti per avere una pulizia completa e ben fatta.

Si passa poi alla bocca con un dischetto pulito naturalmente e poi si prosegue pulendo tutto il viso con delicatezza. Si continua con nuovi dischetti e prodotto micellare struccante fino a completa pulizia del viso. Alla fine non bisogna mai dimenticare che acqua e sapone sono sempre utili per avere una pulizia adeguata e completa. Quindi un bel lavaggio finale e un risciacquo con acqua fresca rende la pelle libera da ogni impurità. Anche un prodotto esfoliante ma delicato può essere d’aiuto.

LEGGI ANCHE

→ Come ridare la giusta idratazione alla pelle dopo l’estate

→ Scrub, gommage e peeling: quale scegliere per rinnovare la pelle?

→ Pelle impura: tutti i rimedi