In Italia circa il 50 % delle donne che hanno più di 65 anni soffre di ipertensione arteriosa, ma molto spesso non sanno nemmeno di averla

Ma essa non deve essere sottovalutata nemmeno dagli uomini. L’ipertensione può causare alcuni problemi che se non scoperti in tempo possono fare danni, tra cui ictus, aterosclerosi, infarto o trombosi.

Scopriremo come riconoscere l’ipertensione e fare in modo che non si trascuri e si curi bene.

Ipertensione: cos’è e come riconoscerla

Per spiegare l’ipertensione dobbiamo accennare qualcosa sulla pressione sanguigna. Essa è la forza con il cui il cuore spinge il sangue nelle arterie in modo tale che l’ossigeno e il nutrimento arrivi a tutte le cellule del nostro corpo. Con il cambio di temperatura essa può scendere o salire. L’ipertensione arteriosa, invece, causa un’alterazione persistente della pressione, e può essere causata da una malattia del rene, del surrene, della tiroide ecc.

Questo problema può causare, come già detto, ictus, aterosclerosi, aneurismi, emorragie, trombosi, scompenso o arresto cardiaco. Ciò è dovuto appunto ad un valore alto della pressione sanguigna in un tempo prolungato.
Per una maggiore sicurezza la pressione va misurata una volta a settimana, se si assumono farmaci, e almeno ogni tre mesi se non si prendono farmaci. La pressione va misurata in momenti di calma e relax e preferibilmente di mattina, la misurazione va eseguita almeno tre volte di seguito, a distanza di un minuto una dall’altra. La misurazione della pressione arteriosa è molto semplice, che richiede un dispendio di tempo davvero ridotto.

Non è nemmeno un’operazione dolorosa e rischiosa. Il risultato sarà una coppa di cifre, la diastolica e la sistolica, se questi valori secondo il medico sono anomali, la misurazione va ripetuta, visto che la pressione può avere sollecitazioni dovuti a stati emotivi di stress o agitazione.

LEGGI ANCHE

→ Colesterolo alto: rischi e soluzioni da adottare per abbassarlo

→ Smettere di fumare, come fare e benefici

→ Diabete: tipologie, cause, cure e alimentazione