I bonus figli e bonus baby sitter sono disponibili? Nessuno stop per i bonus famiglia 2020, dopo l’avvio della Fase 2. Come potete già immaginare, ci sono dei requisiti che bisogna rispettare per poter fare la propria domanda. Mentre quello legato a balie e baby sitter è già in funzione, il bonus figli fino a 14 anni sta per essere introdotto. Ma vediamo ora insieme nel dettaglio quali sono le news sugli altri bonus figli e bonus baby sitter. I bonus potranno essere richiesti anche per il mese di maggio 2020. Le scuole infatti, come confermato dal ministro Azzolina, restano chiuse e le famiglie potranno richiedere i bonus per essere aiutate in una fase 2 in partenza dal 4 maggio 2020.

BONUS FIGLI E BABY SITTER: COME FUNZIONANO LE MISURE DEDICATE ALLE FAMIGLIE ITALIANE

Come chiedere i bonus figli e bonus baby sitter e come funzionano? Nel decreto aprile 2020 c’è spazio anche alla proposta della Bonetti: il Bonus figli fino a 14 anni. L’importo dell’assegno varierà in base al reddito ISEE della famiglia: 80 euro per i redditi sopra i 40mila euro, 120 euro per i redditi tra i 7.001 e i 40mila euro, 160 euro per i redditi fino a 7mila euro.

Il decreto Cura Italia offre la possibilità di usufruire (per i figli di età non superiore ai 12 anni o con disabilità) del congedo parentale straordinario di 15 giorni aggiunti al 50% del trattamento retributivo: chi ha figli tra i 12 e i 16 anni può ottenere il congedo straordinario, sempre per 15 giorni, ma senza retribuzione.

In alternativa al congedo parentale, è previsto il Voucher baby sitter 2020. Questo bonus può essere richiesto solo dalle famiglie in cui entrambi i genitori sono lavoratori e i figli hanno meno di 12 anni. Naturalmente, questo voucher potrà essere speso solo per pagare i servizi di baby sitting. Pertanto, la baby sitter dovrà essere regolarmente assunta. La carta bimbi da 400 euro al mese è stata, invece, rinviata al 2021. Questa carta avrà come scopo quello di permettere alle famiglie di pagare la retta dell’asilo nido o della baby sitter.

COME RICHIEDERE E COME FUNZIONA IL BONUS FIGLI STRAORDINARIO FINO AI 14 ANNI

Quasi certa è l’introduzione del bonus figli straordinario fino ai 14 anni di età per fronteggiare l’emergenza legata al Coronavirus. I requisiti devono ancora essere esaminati. Pertanto, ancora bisogna attendere prima di ricevere delle conferme su questo bonus. Come leggiamo sul web, in Campania è possibile già richiedere l’assegno. Le famiglie residenti nel territorio regionale campano, con figli che hanno meno di 15 anni, hanno a disposizione il bonus e possono fare la propria richiesta da lunedì 27 aprile: 500 euro per ogni nucleo con ISEE fino a  20.000 euro (compresi) e 300 euro per ogni nucleo con ISEE fino a 35.000 euro (compresi). Vi consigliamo di recarvi sul sito regionale per avere ulteriori informazioni.

BONUS BABY SITTER 2020 PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA CORONAVIRUS: COME RICHIEDERLI

L’INPS chiarisce quali sono i requisiti necessari per richiedere il Bonus Baby Sitter di 600 euro. Dal primo aprile possono fare la richiesta tutti i genitori che hanno figli con un’età inferiore ai 12 anni entro il 5 marzo 2020. Possono fare la domanda anche le famiglie composte da figli più grandi, ma con gravi disabilità. La richiesta deve essere presentata all’INPS, da lunedì a venerdì, tenendo conto dei seguenti orari: dalle ore 8 alle ore 16 per Patronati e Intermediari abilitati; dalle ore 16 alle ore 8 i servizi per i cittadini, che operano con le credenziali di accesso attualmente disponibili.