Il bando per il Concorso scuola straordinario è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Era atteso da mesi il testo definitivo, che ora è disponibile per tutti i precari della scuola che hanno intenzione di tentare l’immissione in ruolo. Ha come scadenza il 3 luglio e, in quanto attualmente si sta combattendo contro l’emergenza legata al Coronavirus, si stanno già studiando le misure a tutela della salute per effettuare le prove computer base in completa sicurezza. Il concorso per il reclutamento del personale docente nella scuola secondaria di I e II grado è aperto a tutti i precari di almeno 36 mesi di servizio, per la copertura dall’1 settembre e per 24mila posti. Vediamo ora nel dettaglio i requisiti, come fare domanda e le prove.

REQUISITI BANDO CONCORSO SCUOLA STRAORDINARIO 2020

Sono stati confermati i requisiti per il concorso scuola straordinario, attraverso il testo del bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Per avere la possibilità di accedervi è necessario:

  • il titolo di studio relativo alla classe di concorso per la quale si concorre;
  • valido il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo restando l’anno di servizio svolto su quel posto comune;
  • anche se non consecutive, almeno 3 annualità di servizio conseguite nel periodo che va dall’anno scolastico 2008/2009 all’anno scolastico 2019/2020. È necessario avere almeno un’annualità sulla classe di concorso per la quale si risponde al bando;
  • il servizio è valido solo se prestato in una scuola secondaria statale;
  • il servizio è valido se prestato su posto comune o sostegno;
  • valido il servizio prestato sulla classe di concorso A-29 ai fini della partecipazione per la classe di concorso A-30;
  • valido il servizio prestato per la classe di concorso A-66 ai fini della partecipazione per A-41 fermo restando la presenza dei requisiti quali titolo di studio e Cfu;
  • gli insegnanti tecnico-pratici (ITP) possono partecipare solo con il diploma;
  • i docenti che raggiungono le tre annualità di servizio nell’anno scolastico corrente possono partecipare con riserva;
  • coloro che stanno frequentando il TFA sostegno per la specializzazione possono partecipare con riserva a patto di conseguire la stessa entro il 15 luglio 2020 (data in cui si scioglie la riserva);
  • i candidati che hanno conseguito la specializzazione su sostegno o posto comune all’estero sono ammessi con riserva a patto che abbiano richiesto il riconoscimento della stessa nei termini previsti per la partecipazione al concorso scuola straordinario.

CONCORSO SCUOLA STRAORDINARIO, COME FARE DOMANDA

Ora vi spieghiamo, invece, come è possibile fare la domanda per il concorso scuola straordinario sulla base del bando. Il docente, che ovviamente rispetta i requisiti che vi abbiamo appena indicato, potrà partecipare in una sola regione e questo vale per il posto comune e per il sostegno. La domanda deve essere inviata via telematica attraverso Istanze online o con SPID, dalle ore 9:00 del 28 maggio 2020 fino alle ore 23.59 del 3 luglio 2020. Il bando scade il 3 luglio 2020.

PROVE CONCORSO SCUOLA STRAORDINARIO

I docenti che possiedono i requisiti che vi abbiamo indicato dovranno sostenere solo una prova. Stiamo parlando di quella scritta che sarà computer based. La procedura verrà semplificata, rispetto al concorso ordinario. Si articola in 80 domande con risposta multipla, da eseguire entro 80 minuti. Scendendo nel dettaglio, sarà composta da: 5 quesiti per accertare comprensione di un testo di lingua inglese, 30 quesiti per accertare le competenze didattiche e metodologiche e 45 domande su competenze relative alla classe di concorso per la quale si partecipa alla selezione. La prova scritta su sostegno, invece, prevede: 5 quesiti per accertare comprensione di un testo di lingua inglese, 15 quesiti sull’aspetto normativo, 30 sulle competenze psicopedagogiche e didattiche e 30 domande per accertare la conoscenza della disabilità e bisogni educativi speciali (BES). Le risposte saranno valutate con i seguenti punti: risposta corretta 1, risposta non data 0 e risposta errata 0. Il concorso scuola straordinario 2020 è considerato superato quando il punteggio finale è di almeno 56 su 80.