In questi giorni sta andando in onda una versione di Uomini e Donne che non piace molto al pubblico, tanto che, gli ascolti sono un vero e proprio flop. Protagonista di questa versione speciale di Uomini e Donne al tempo del coronavirus è Gemma Galgani che sta conoscendo, in modo virtuale, dei corteggiatori. Nella puntata in onda oggi 29 aprile 2020 è successa però una cosa che il pubblico a casa non ha molto gradito. Tra gli spasimanti che hanno iniziato, anche se in modo virtuale a corteggiare Gemma, ci sarebbe un uomo di 26 anni. Tina Cipollari ha subito puntato il dito contro questo giovane: “Forse rivedrà in Gemma sua nonna, ne sente la mancanza e quindi pensa a lei” ha detto l’opinionista.

GEMMA GALGANI A UOMINI E DONNE CORTEGGIATA DA UN 26ENNE

Ma davvero l’amore non ha età? Siamo davvero sicuri che ci sia un ragazzo di 26 anni che corteggia Gemma, o sarà invece un fake? E che cosa è o non è giusto in questo caso? Gemma fa bene a lasciarsi andare con un ragazzo che potrebbe essere non solo suo figlio ma anche suo nipote?

Il tema della differenza di età da sempre è un vero e proprio argomento spinoso. Spesso infatti se è la donna ad avere molti anni in più dell’uomo, si pensa che le cose non possano funzionare, mentre invece ci si scandalizza di meno se è la donna a essere più giovane ( anche se in quel caso si insinua che lo faccia con un secondo fine, da qualcosa di economico a qualcosa di lavorativo, per ottenere qualcosa insomma).

E anche nel caso di Gemma Galgani ci si divide. La dama continua a chattare con il suo giovane corteggiatore dicendo di credere che sia più vecchio di quello che dice. Il pubblico a casa punta il dito contro Gemma che per l’ennesima volta ha dimenticato di avere 70 anni !

Come finirà questa storia? Nella vita reale molte donne sono fortunate e incontrano anche uomini più giovani che perdono la testa per loro, affascinati dall’esperienza e dal carisma. Ma poi può davvero funzionare una storia con oltre 40 anni di differenza?